Ri-divenire Consapevoli: SEMINARIO GRATUITO 08/09/2016

img160

RI-DIVENIRE CONSAPEVOLI

Il prossimo corso base sarà preceduto da un SEMINARIO INTRODUTTIVO GRATUITO giovedì 8 settembre 2016 alle ore 19,30 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia Aula Magna – Clinica Odontoiatrica – via Rovelli, 50 Foggia. Tutte le date ed altre informazioni le trovate in questa pagina oppure chiamate il 3897982703 (Lucia).

Il “corso base”  è composto da 7  incontri  dalle ore 18,30 alle ore 21,30 secondo il seguente calendario:

15 Settembre 2016 – 22 Settembre 2016  – 26 Settembre 2016  – 06 Ottobre 2016 –

13 Ottobre 2016 –  20 Ottobre 2016 –  27 Ottobre 2016

 

N.B. Le date e/o il luogo possono subire delle variazioni che saranno tempestivamente comunicate.

 

 

PERCORSO

“RI-DIVENIRE CONSAPEVOLI”

Cosa ricerchiamo ogni giorno (o evitiamo) nelle relazioni, nella società e nella vita? Spesso confondiamo il piacere, il successo, l’affermazione personale, l’interessare agli altri… con le “spinte interne”; facciamo e RICERCHIAMO delle “cose” che sembra che ci acquietino, ma, dopo un po’ di tempo, siamo di nuovo insoddisfatti, non appagati e stanchi. Ciò che ci circonda non ci piace o addirittura assume a nostro parere influenze negative su di noi.

Dobbiamo ritenere che è così e non possiamo farci nulla? Ansie, paure, instabilità, precarietà….. Accettiamo passivamente o combattiamo? Oppure semplicemente ci accontentiamo e pensiamo che quella sia la normalità?…è questo l’unico modo di vivere che abbiamo?

Il corso base, primo approccio al PERCORSO “RI-DIVENIRE CONSAPEVOLI”,  propone di aiutare le persone nella conoscenza dell’interazione che passa tra due dimensioni: quella dei pensieri, delle emozioni e dei sentimenti, da una parte, e quella del benessere del corpo e del vivere, dall’altra. Inoltre fornirà piccoli strumenti operativi, prendendo spunto dagli ultimi studi effettuati sulla COMUNICAZIONE EFFICACE CON SE STESSI E CON GLI ALTRI.

 

PROGRAMMA DEL CORSO BASE:

 

“Comunicazione e consapevolezza”

 

1′ MODULO:

LA BASE DELLA COMUNICAZIONE;

 

2′ MODULO:

CREARE UNA BUONA RELAZIONE CON SE’ E CON GLI ALTRI;

 

3′ MODULO:

I COLLEGAMENTI TRA LA MENTE E IL CORPO;

 

4′ MODULO:

LE TECNICHE DI BASE DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE;

 

5′ MODULO:

GLI ELEMENTI DELLA RIUSCITA NELLA VITA ED ORIGINE, REALIZZAZIONE DELLE SOLUZIONI PRODOTTE DAL CERVELLO;

 

6′ MODULO:

IL RUOLO DELLA CONSAPEVOLEZZA E DELL’INGANNO DELLA MENTE RISPETTO ALLA QUALITÀ DELLA VITA E DELLA NOSTRA FELICITÀ;

 

7′ MODULO:

EVOLUZIONI E INTUIZIONI SULLE DISCIPLINE STUDIATE.

Il corso base, che rappresenta la prima parte del percorso, è articolato di solito in 7 incontri distribuiti in tre mesi di tre ore ciascuno (dalle ore 18,30 alle ore 21,30) o in modalità “full immersion”. Le date e il luogo saranno fissati almeno un mese prima dell’inizio del corso.

PERCORSO

COMUNICAZIONE E BENESSERE PSICOFISICO

Molto spesso alla fine del corso base si ha voglia di approfondire e sperimentare le “conoscenze” apprese. Per questo motivo per chi vorrà continuare , ed eventualmente completare ,il percorso “RI- Diventare consapevoli”, sono previsti altri 3 approfondimenti.

Ma cosa dire in due parole del percorso. Noi viviamo in un mondo, un universo, che facendosi vedere e conoscere ci parla, ci fa provare sensazioni e ci insegna delle cose. Noi stessi facciamo parte di un “Tutto” ben orchestrato, da cui approccio comunicativo dipende la nostra felicità.

Forse molto spesso, invece di cogliere quello che c’è scritto nella realtà, quello che l’universo ci dice, ciò che il nostro corpo comunica, noi stravolgiamo l’atto comunicativo, interpretandolo. Ma se questo è vero, a cosa ci porterebbe? quali sono le conseguenze? e forse, a quali conseguenze ci ha già portato?

Gli approfondimenti propongono un viaggio nel mondo interno ed esterno a noi stessi , per dare una chiave di lettura diversa da sperimentare. “Il risveglio è necessario”

GLI APPROFONDIMENTI

Se nel corso base si giunge ad una prima presa di coscienza degli atti comunicativi consapevoli ed inconsapevoli, che ogni istante noi mettiamo in atto, riscoprendo gli splendidi legami che ci sono tra mente – corpo (e spirito per chi ci crede), nel corso degli approfondimenti si esamineranno maggiormente queste tematiche attraverso il contributo della scienza e i testi ispirati, laddove concordano. Si prederà spunto, oltre che dalle già citate scuole, come la PNL (Programmazione Neuro Linguistica ) eda scuole Psicologiche (analisi transazionale, cognitivismo, umanistica….ecc), dalla fisica (fisica quantistica in particolare), dalla biologia (in particolare all’epigenetica) , da altre medico -scientifiche (vedi PNEI) e in particolare da tutte le discipline olistiche che forniscono strumenti utili al benessere.

Questo corso attraverso vari campi del sapere e piccole pratiche esperienziali invita a riflettere insieme su ciò che oggi si sa, per cercare di capire di più e ,se possibile (e noi lo crediamo), a migliorare la propria qualità della vita.

Il viaggio partirà da conoscenze approfondite sulla comunicazione e proseguirà con l’esame sul funzionamento della mente, sulle sue peculiarità e gap e sulle ripercussioni che queste hanno sul nostro corpo (salute/malattia).

Argomenti dei tre approfondimenti: La mente e la mentalità. Come i pensieri influenzano il corpo. La PNL e i suoi presupposti. Creare una buona relazione di fiducia con sé e con gli altri. Come noi percepiamo noi stessi, gli altri e la vita. La meditazione: cosa dice la scienza? La comunicazione verbale e non verbale. Se esistono i collegamenti tra pensiero e malattie, quali sarebbero? Come dialogare con se stessi e con gli altri per migliorare le proprie emozioni e il proprio benessere fisico. Gli elementi che influenzano la pace, la felicità e la salute.

Nell’ultimo approfondimento è previsto un incontro di due giornate residenziali in un posto a contatto con la natura. E’ scritto: “Voi udirete ma non intenderete; guarderete ma non vedrete”. Perché il cuore di questo popolo è divenuto insensibile, essi sono diventati duri d’orecchi e hanno chiuso gli occhi, perché non vedono con gli occhi e non odono con gli orecchi, e non intendono col cuore e non si convertono, e io li guarisca”.